Dopo oltre un anno di inutile attesa lo scorso mercoledì 27 marzo 2019 ho inviato all'Associazione "Senza Fili Senza Confini" e ai Sindaci di Andrate, Carema, Lessolo, Montalto Dora, Nomaglio e Settimo Vittone la comunicazione che il Comune di Chiaverano ha deciso di uscire dall'accordo deliberato dal Consiglio Comunale nel settembre 2017 per la realizzazione di una rete WiFi "sociale".

Dopo la mia comunicazione anche il Comune di Andrate ha deciso di uscire dall'accordo.

La decisione è maturata non tanto per i gravi ritardi nella realizzazione del progetto rispetto alle date inizialmente comunicate ma per la totale assenza di informazioni da parte dell'Associazione oramai da molti mesi, nonostante i tanti solleciti inviati per avere notizie (telefono, WhatApp, emails, lettera raccomandata).

Questo comportamento, oltre che incomprensibile, non può essere accettato in quanto il Comune di Chiaverano ha creduto molto in questo progetto e ha fatto tutto quanto di sua competenza per realizzarlo.

Non sappiamo, in quanto come detto l'Associazione si è eclissata da molti mesi, quali siano le ragioni che hanno impedito l'installazione a Chiaverano. Se fossimo stati messi a conoscenza di eventuali problemi, magari avremmo potuto aiutare l'Associazione a superarli come, ad esempio, il trovare siti di installazione alternativi se i Campanili non potevano essere utilizzati.

Ma, di fronte al silenzio e all'assoluta mancanza di contatti, non è possibile dare alcun contributo fattivo.

Di seguito riporto il testo della comunicazione inviata per lettera raccomandata all'Associazione lo scorso 27 febbraio, ultima di tante, nella quale si richiedeva per l'ultima volta di conoscere il piano di installazione per Chiaverano. La lettera è rimasta senza risposta.


Spett.
Presidente dell’Associazione “Senza Fili Senza Confini”
Consiglio Direttivo dell’Associazione “Senza Fili Senza Confini”
E, p.c. Presidente dell’ Unione Montana Mombarone
Sindaco di Andrate
Sindaco di Carema
Sindaco di Lessolo
Sindaco di Montalto Dora
Sindaco di Nomaglio
Sindaco di Settimo Vittone

Chiaverano, 27 febbraio 2019

Oggetto: Accordo di programma ai sensi dell’art. 34 del D.Lgs. 267/2000 tra l’Unione Montana Mombarone, i comuni di Chiaverano, Lessolo e Montalto Dora e l’Associazione “Senza Fili Senza Confini”

Premesso che:

  • il Comune di Chiaverano ha approvato l’accordo in oggetto con Delibera di Consiglio n. 38 del 27 Settembre 2017;
  • l’accordo è stato sottoscritto in data 29 Dicembre 2017;
  • l’accordo prevedeva l‘installazione in Chiaverano di tre antenne individuate presso il Campanile di Chiaverano, il Campanile di Bienca e il Castello di San Giuseppe;
  • a seguito della firma il Comune di Chiaverano ha dato ampia diffusione tramite il proprio sito e la propria newsletter e tramite un’apposita assemblea pubblica;
  • molti cittadini di Chiaverano si sono preiscritti in attesa della realizzazione della rete;
  • più volte l’Associazione ha dato indicazioni di date di avvio del servizio mai rispettate.

Verificato che:

  • a parte la partecipazione dell’Ing. Trinchero all’Assemblea pubblica non ci sono stati incontri propedeutici all’avvio della Rete quali sopralluoghi o riunioni con il Comune per superare eventuali ostacoli nella scelta dei punti di installazione delle antenne;
  • mai sono stati comunicati al Comune di Chiaverano problemi sui tre siti individuati per l’installazione delle antenne;
  • dopo oltre un anno di attesa nulla è stato fatto e nulla è in previsione di essere fatto, almeno secondo quanto a conoscenza del Comune;
  • l’Associazione da mesi non dà alcuna comunicazione né sui tempi né su eventuali problemi per l’installazione prevista nel Comune di Chiaverano;
  • l’Associazione da mesi risulta irreperibile non avendo mai risposto alle telefonate e alle varie comunicazione inviate dal Comune di Chiaverano tramite email.

Considerato che:

  • il Comune di Chiaverano continua a ricevere richieste di chiarimenti da parte dei cittadini che si erano preiscritti e da altri potenzialmente interessati, richieste che il Comune non è in grado di soddisfare stante la totale mancanza di informazioni da parte dell’Associazione;
  • il Comune ha dato molta importanza a questo progetto ed ora si trova a subire un grave danno di immagine dovuto alle promesse disattese e alla inaffidabilità fin qui dimostrata dall’Associazione;
  • non sono accettabili ulteriori ritardi visto il troppo tempo fin qui passato.

Tutto ciò premesso, ai sensi dell’art. 13 dell’accordo, si invia questa comunicazione intendendola come ultimo tentativo bonario.

Pertanto, con la presente si richiede di avere, entro il termine massimo di 15 GIORNI, il piano di installazioni previste per il Comune di Chiaverano con l’indicazione dei luoghi di installazione delle antenne.

In assenza di quanto richiesto, il Comune di Chiaverano procederà all’annullamento della delibera di Consiglio n. 38 oltre che a procedere presso il Foro di Ivrea valutando ogni danno arrecato al Comune, dando di tutto ciò comunicazione ai propri cittadini e agli organi di stampa.

Distinti saluti.

Il Sindaco di Chiaverano
Maurizio Fiorentini

 

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per avere ulteriori notizie sui coockie e sulla nostra privacy policy clicca il link privacy policy.

  Accetto i coockie su questo sito.
EU Cookie Directive Module Information